domenica 9 marzo 2014

Un libro per raccontare una storia ma anche per salvare una vita

Salvare la vita di un animale in difficoltà, da curare, da adottare... un animale in un rifugio, diretto al macello o abbandonato a sè stesso...

Ho conosciuto da poco due ragazze, due scrittrici, due persone con un cuore così... Francesca ho avuto l'onore di incontrarla di persona, Samanta non ancora, ma la seguo da diverso tempo via web.....

Amano gli animali "DAVVERISSIMO" (F.P.)  e lo dimostrano con i fatti non solo con  parole scritte! Scrivono per passione, per raccontare una storia, (molte volte una storia vera) per toccare i cuori e le menti, per spiegare alle persone che gli animali HANNO TUTTI un gran cuore ed una gran mente...  animali le cui vite, purtroppo,  sono talvolta appese ad un filo, condannate dall'egoismo e dalla crudeltà di noi esseri umani.. Beh, loro due, come tantissime altre persone impegnate in queste battaglie, ci danno l'esempio da seguire e lo fanno con tutta la passione e con tutto il sacrificio che occorre. Il loro sogno ?   dare un'opportunità a questi esseri di vivere circondati dall'amore e dal rispetto che meritano. Amore che gli animali REGALANO SEMPRE senza chiedere niente in cambio, amore incondizionato che hanno sempre avuto lì, a portata di carezza senza mai trovare una mano pronta a dargliela :) ... 

Le nostre "ospiti" scrittrici contribuiscono con parte o con tutto il ricavato dalla vendita di alcuni dei loro lavori a sostenere rifugi o centri di recupero di animali in difficoltà. Samanta è inoltre la presidentessa di un'Associazione no profit, NIBBIO ALATO (http://nibbioalato.com/ https://www.facebook.com/NibbioAlato?fref=ts),  che si occupa del recupero, della cura e la ricerca di un'adozione adeguata per cavalli provenienti da corse (galoppo, trotto, palii) e non solo, e spesso mantiene e cura, di tasca propria, diversi cavalli che NIBBIO ALATO soccorre ed ospita! 
Qui di seguito riportiamo i link per trovare i loro libri per sostenere il loro progetto!


alcune copertine







FRANCESCA PETRUCCI

alcune copertine